Nella conferenza stampa tenutasi questo pomeriggio presso la Sala Stampa del PalaPentassuglia, per la prima volta dal suo arrivo ha parlato Marcus Denmon, ecco le sue dichiarazioni:
Sono contento di essere nel campionato italiano perchè è una lega molto competitiva. Ogni gara va giocata con il giusto impegno e fino alla fine. Sono contento di essere stato convocato al “All Star Game” perchè ovviamente è un evento in cui sono presenti i giocatori più forti”
Differenza di gioco con Henry e Pullen:
“Pullen ed Herny sono entrambe buone guardie, mi piace giocare con entrambi. Pullen è più realizzatore rispetto ad Henry ma entrambi giocavano al meglio per far giocare meglio la squadra”.
EuroChallenge:
“L’EuroChallenge crescerà di livello per questo sarà ancora più dura. A noi servirà per tenere il ritmo gara in settimana ma servirà soprattutto a giocare meglio la seconda parte del campionato”.
Differenza tra le vecchie esperienze e il gioco in Italia:
“Dalla difesa parte il miglior metodo di gioco. Qui il sistema difensivo è ben organizzato, ognuno ha il suo ruolo. Sono certo che il lavoro che sto svolgendo a Brindisi mi sarà utile anche nelle mie future esperienze”
Obiettivi per il futuro:
“Rimanere concentrati partita dopo partita. Non è giusto guardare troppo al futuro meglio rimanere concentrati sui propri obiettivi giorno dopo giorno”
Gara contro Milano:
“L’Olimpia Milano è la squadra più forte che abbiamo incontrato ma abbiamo giocato solo 15 partite. Per 35 minuti abbiamo giocato allo stesso loro livello.”
Valutazione della stagione sino a questo momento:
“Credo che stiamo andando nella giusta direzione. Dobbiamo continuare a fare bene quello che stiamo facendo e continuare a lavorare duro. Se la fortuna ci assisterà dal punto di vista degli infortuni potremo dire la nostra”
 

Fonte: La Stella Del Sud - Basket Brindisi | Foto: Sara Cucurachi

 167 Totali,  1 Oggi

Di La Stella Del Sud Basket Brindisi

La Stella Del Sud - Basket Brindisi nasce l'1 Dicembre 2013.