L’Happy Casa Brindisi conquista la nona vittoria consecutiva e continua a scrivere la storia della pallacanestro cittadina in Serie A. La compagine di coach Frank Vitucci è la più vincente di sempre, distaccata ancor di più l’Enel Brindisi di coach Piero Bucchi e la Bartolini Brindisi di coach Piero Pasini.

L’Happy Casa Brindisi scrive un nuovo pezzo di storia della pallacanestro brindisina nella massima serie. La compagine biancoazzurra con la vittoria casalinga al PalaPentassuglia contro l’Acqua S. Bernardo Cantù per 85-71 ha ottenuto la nona vittoria consecutiva in Serie A.

Una striscia positiva che aggiorna ancora una volta il record societario della New Basket Brindisi. Contro la Germani Brescia la Stella del Sud aveva già ottenuta un successo storico, l’ottavo, che permetteva a coach Frank Vitucci di distaccare i suoi predecessori mentre nella trasferta di Sassari l’Happy Casa Brindisi superava l’Enel Brindisi e raggiungeva la Bartolini Brindisi. 

Il precedente record della New Basket Brindisi era infatti stato realizzato dall’Enel Brindisi di coach Piero Bucchi nella stagione 2013/14. In quella occasione i biancazzurri avevano ottenuto 6 vittorie consecutive tra la 3° e l’8° giornata di campionato chiudendo il girone d’andata al 1° posto (Campioni d’Inverno) e arrivando poi a fine stagione a giocarsi i primi storici playoff.

Jerome Dyson – Enel Brindisi 2013/14 – Foto: Vito Massagli

Nella storia del basket brindisino il record assoluto era però quello di 7 vittorie consecutive realizzate in Serie A2 dalla Bartolini Pallacanestro Brindisi nella stagione 1980/81. La compagine di coach Piero Pasini iniziarono il campionato ottenendo 7 vittorie nelle prime 7 gare e a fine campionato Malagoli, Howard, Fischetto e compagni conquistarono la promozione in Serie A1 da 4° classificata.

Ecco la striscia di vittorie consecutive dell’Happy Casa Brindisi 2020/21

N. VittorieGiornataGaraRisultatoData
1Happy Casa Brindisi-Virtus Roma92-6704/10/20
2UNAHOTELS Reggio Emilia-Happy Casa Brindisi76-8011/10/20
3Happy Casa Brindisi-De’ Longhi Treviso99-8318/10/20
4Allianz Pallacanestro Trieste-Happy Casa Brindisi76-7925/10/20
5Happy Casa Brindisi-Lavoropiù Fortitudo Bologna100-7401/11/20
6Segafredo Virtus Bologna-Happy Casa Brindisi88-9807/11/20
7Banco di Sardegna Sassari-Happy Casa Brindisi87-10015/11/20
8Happy Casa Brindisi-Germani Brescia74-7122/11/20
910°Happy Casa Brindisi-Acqua S. Bernardo Cantù85-7106/12/20

Questa la striscia di 7 vittorie della Bartolini Brindisi nella stagione 1980/81, interrotta all’8° giornata dalla Honky Jeans Fabriano (105-89, 02/11/1980).

N. VittorieGiornataGaraRisultatoData
1Bartolini Brindisi-Sacramora Rimini89-8228/09/80
2Magnadyne Livorno-Bartolini Brindisi92-9301/10/80
3Bartolini Brindisi-Acqua Fabia Stella Azzurra Roma84-7905/10/80
4Bartolini Brindisi-Eldorado Roma84-7912/10/80
5Rodrigo Chieti-Bartolini Brindisi87-10819/10/80
6Bartolini Brindisi-Liberti Treviso75-7422/10/80
7Stern Pordenone-Bartolini Brindisi89-8126/10/80

Questa la striscia di 6 vittorie consecutive dell’Enel Brindisi nella stagione 2013/14, interrotta alla 9° giornata dalla Granarolo Virtus Bologna (84-79, 08/12/2013).

N. VittorieGaraGaraRisultatoData
1Enel Brindisi-Vanoli Cremona96-7427/10/13
2Umana Reyer Venezia-Enel Brindisi82-8703/11/13
3Enel Brindisi-Grissin Bon Reggio Emilia72-7110/11/13
4Cimberio Varese-Enel Brindisi71-8517/11/13
5Pasta Reggia Caserta-Enel Brindisi65-6924/11/13
6Enel Brindisi-Acqua Vitasnella Cantù: 75-7401/12/13

Queste le formazioni che hanno compiuto l’impresa delle strisce di vittorie consecutive:

  • Happy Casa Brindisi (2020/21): Krubally, Zanelli, Harrison, Visconti,  Gaspardo, Thompson, Cattapan, Guido, Udom, Bell, Perkins, Willis. Coach Vitucci.
  • Enel Brindisi (2013/14): Aminu, James, Todic, Bulleri, Morciano, Formenti, Dyson, Lewis, Zerini, Snaer, Leggio, Campbell. Coach Bucchi.
  • Bartolini Brindisi (1980/81):  Scianaro, Yonakor, Cavaliere, Fischetto, Pedrotti, Spinosa, Torda, Colonnello, Labate, Malagoli, Spagnolo, Howard. Coach Pasini

    Foto: Vito Massagli

 1,486 Totali,  3 Oggi

Di Andrea Romano

Brindisino, classe 1990. Digital editor e SMM di professione, appassionato di numeri e statistiche.