Il Presidente Nando Marino parla dello straordinario momento dell’Happy Casa Brindisi, prima in classifica dopo 11 giornate di campionato. Queste alcune dichiarazioni rilasciate dal numero 1 di Contrada Masseriola a “Il Corriere del Mezzogiorno” e a “La Gazzetta del Sud”. 

“La nostra migliore caratteristica è senz’altro l’autostima. I giocatori non sono sorpresi di questi risultati straordinari. Mi dicono sempre ‘This is normal’. La sensazione che ho rispetto all’anno scorso è che quest’anno la squadra ha ancora grandi margini di miglioramento mentre nella stagione passata c’era sempre il timore che una vittoria fosse isolata e non propedeutica ad un’altra; come se mancasse quella costanza che invece ci caratterizza oggi”

“Sono al decimo anno di conduzione. Resto incredulo. Avevo detto che al decimo anno mi sarei ritirato e che avrei pensato ad altri compito. Il fatto è che adesso c’è di mezzo la realizzazione del nuovo palazzetto”.

“Ciò che registriamo oggi, ad ogni modo, è la prosecuzione di quanto fatto lo scorso anno, poi interrotto dal Covid-19. Credo che nell’anno solare Brindisi sia la squadra che ha vinto di più. Siamo riparti a Giugno rifacendo tutto ex novo, ma con la certezza che attraverso l’esplorazione e la capacità dello staff tecnico, la ripartenza sarebbe stata meno traumatica. Ed è quanto è accaduto. Se oggi siamo felici per quanto realizzato dalla squadra è merito del collettivo, senza l’esclusione di alcuno”.

Provvedimenti disciplinari: ammenda per il Presidente Marino

Foto: Vito Massagli

 1,221 Totali,  1 Oggi